in evidenza

Amministrazione di sostegno e rifiuto delle cure: normativa incostituzionale?

Pubblicato: 16/06/2019

Il conferimento all’amministratore di sostegno della rappresentanza esclusiva in ambito sanitario non reca con sé, anche e necessariamente, il potere di rifiutare i trattamenti sanitari necessari al mantenimento in vita: spetta al giudice tutelare attribuirglielo in occasione della nomina, laddove in concreto già ne ricorra l’esigenza, o successivamente, allorché il decorso della patologia del beneficiario lo richieda.  

Trasferimenti di imprese: il lavoratore non deve essere pregiudicato

Pubblicato: 16/06/2019

Il lavoratore - potendosi intendere per tale anche una persona che ha stipulato un contratto di collaborazione - non può essere obbligato a partecipare ad un concorso e a stipulare un nuovo contratto con il cessionario anche se tale cessionario è un ente pubblico.  

Niente visita immediata, colpisce la porta dell'ambulatorio e i vetri feriscono un medico: condannato

Pubblicato: 16/06/2019

Confermata la sanzione per il paziente incapace di aspettare: cinque mesi di reclusione. A suo carico due reati: lesioni personali e danneggiamento. A inchiodarlo è il “dolo eventuale”, desumibile, secondo i Giudici, dalla vicinanza della porta alla posizione della dottoressa.    

Addetti al call center: collaboratori autonomi o lavoratori subordinati?

Pubblicato: 16/06/2019

Legittima la pretesa avanzata dall’INPS e concretizzatasi in un verbale di accertamento. Il quadro probatorio inchioda l’azienda: i presunti collaboratori autonomi, adibiti al call center e alla gestione del sito aziendale, erano in realtà dipendenti a tutti gli effetti.  

Spirito di servizio al 100 per cento

Pubblicato: 16/06/2019

Il 18 giugno 2019 la Corte Costituzionale sarà chiamata ad esprimersi sulla questione di legittimità costituzionale dell’art. 3, comma 3, l. n. 113/2017 e dell’art. 11-quinquies del d.l. n. 135/2018, in riferimento agli artt. 2, 3, 18, 48, 51 e 118 della Costituzione così come sollevata dal Consiglio Nazionale Forense in relazione alla questione del doppio mandato.  

Evade dagli arresti domiciliari: non può applicarsi la misura della custodia cautelare in carcere

Pubblicato: 16/06/2019

Non è consentita l’applicazione della misura della custodia cautelare in carcere in caso di evasione (non aggravata) dagli arresti domiciliari, poiché tale reato è punito con una pena inferiore al limite fissato dall’art. 275, comma 2-bis, c.p.p. (tre anni).  

La sottoscrizione di un accordo non implica automatico impegno ad acquistare

Pubblicato: 16/06/2019

L’interruzione delle trattative è idonea a giustificare l’affermazione della responsabilità precontrattuale quando risulti ingiustificata, ossia tale da violare, senza un apprezzabile motivo, il ragionevole affidamento sulla positiva conclusione, ingenerato da una condotta contraria a correttezza e buona fede; deve escludersi che ricorra un siffatto affidamento allorché la parte sia stata informata circa le condizioni cui è subordinato l’altrui interesse a concludere un affare.  

Gli effetti della prescrizione del risarcimento eccepita dall'assicurazione si estendono anche al responsabile rimasto contumace

Pubblicato: 16/06/2019

Composto il conflitto di orientamenti relativamente all’ipotesi in cui il co-obbligato costituitosi abbia eccepito la prescrizione e l’altro sia rimasto contumace.  

Se il creditore ha messo in mora la banca gli spettano gli interessi dal giorno della diffida

Pubblicato: 16/06/2019

Ai fini del decorso degli interessi in ipotesi di ripetizione di indebito oggettivo, il termine “domanda”, di cui all’art. 2033 c.c. non va inteso come riferito esclusivamente alla domanda giudiziale, ma comprende anche gli atti stragiudiziali aventi valore di costituzione in mora, ai sensi dell’art. 1219 c.c..  

L'interpretazione della volontà del testatore

Pubblicato: 16/06/2019

Con una recente ordinanza la Corte Suprema di Cassazione (ordinanza n. 15882/19, depositata il 13 giugno) ha ribadito che l’interpretazione della volontà del testatore espressa nella scheda testamentaria, risolvendosi in un accertamento di fatto, è demandata esclusivamente al giudice il quale può avvalersi nell’attività interpretativa delle stesse regole ermeneutiche di cui all’art. 1362 c.c. relative ai contratti.    

Infrazioni stradali: è valida l'ordinanza-ingiunzione sottoscritta dal Vice Prefetto Aggiunto?

Pubblicato: 16/06/2019

Chi si oppone ad una ordinanza-ingiunzione di pagamento di somme a titolo di sanzione amministrativa, che ne deduca l’illegittimità per insussistenza della delega di firma in capo al funzionario che, in sostituzione del Prefetto o del Vice-Prefetto Vicario, abbia emesso il provvedimento, ha l’onere di provare tale fatto negativo; con la conseguenza che, qualora non riesca a procurarsi la pertinente relativa attestazione da parte dell’Amministrazione, risulta tenuto, in ogni caso, a sollecitare il giudice ad acquisire informazioni ai sensi dell’art. 213 c.p.c., ovvero ad avvalersi dei poteri istruttori previsti dall’art. 23, comma 6, l. n. 689/1989, presso l’Amministrazione stessa, la quale non può esimersi dalla relativa risposta. Ulteriormente, consegue che, ove l’opponente rimanga del tutto inerte in sede processuale, la presunzione di legittimità che assiste il provvedimento sanzionatorio non può reputarsi superata.  

Ius superveniens: prescrizione e legge professionale forense

Pubblicato: 16/06/2019

Le sanzioni disciplinari contenute nel codice deontologico forense hanno natura amministrativa talché con riferimento al regime giuridico della prescrizione non è applicabile lo ius superveniens ove più favorevole all'incolpato quando la contestazione dell'addebito sia avvenuta anteriormente all'entrata in vigore della l. n. 247/2012. Nella fase dinanzi al CNF opera il principio di cui al combinato disposto degli artt. 2945, comma 2, e 2943 c.c., ossia il principio dell’effetto interruttivo permanente che si protrae durante tutto il corso del giudizio e nelle eventuali fasi successive dell’impugnazione, con la conseguenza che durante il periodo di tempo decorso tra l’udienza ed il deposito della decisione del CNF non risulta necessario alcun atto interruttivo della prescrizione.  

La richiesta del lavoro di pubblica utilità implica la tacita rinuncia al beneficio della sospensione della pena

Pubblicato: 16/06/2019

I lavori di pubblica utilità costituiscono misura alternativa, e non aggiuntiva, rispetto alla sospensione condizionale della pena, stante la incompatibilità tra i due istituti.    

Condannati per lesioni personali i dipendenti della Provincia per la caduta di un ciclista

Pubblicato: 16/06/2019

In tema di incidente stradale causato da omessa o insufficiente manutenzione della strada è responsabile il soggetto incaricato del relativo servizio che risponde penalmente della morte o delle lesioni conseguite al sinistro secondo gli ordinari criteri di imputazione della colpa, anche quando il pericolo possa astrattamente configurarsi come insidia o trabocchetto.    

Non si può detrarre il mantenimento dagli utili da ripartire nell'impresa familiare

Pubblicato: 16/06/2019

La detrazione degli stipendi riconosciuti e corrisposti ai familiari dagli utili da ripartire fra gli stessi compartecipi dell’attività di impresa familiare non risulta coerente con quanto disposto dall’art. 230-bis c.c., che esclude la detraibilità dai predetti utili delle somme destinate al mantenimento dei familiari, considerando l’autonomia del diritto alla quota degli utili rispetto al diritto al mantenimento del partecipante all’impresa medesima.  

Contromano provoca un incidente stradale: torna a scuola guida

Pubblicato: 16/06/2019

L’autista che invade l’opposta corsia di marcia ad una velocità non commisurata alle caratteristiche della strada provocando un sinistro stradale con lesioni deve essere sottoposto alla revisione della licenza di guida per evidenti dubbi sulla sua idoneità tecnica alla circolazione stradale.    

Rateizzazione del debito: la confisca non è esclusa

Pubblicato: 16/06/2019

La confisca per equivalente ha natura sanzionatoria e l'adempimento parziale non vale ad escludere l'applicazione della confisca. L'inoperatività della confisca può conseguire soltanto all'integrale pagamento del debito.  

Ospita un capo clan: non configurabile l'agevolazione dell'associazione mafiosa

Pubblicato: 16/06/2019

Condannati per il delitto di favoreggiamento, non è sufficiente la semplice ospitalità di un esponente di vertice dell’associazione camorristica per applicare l’aggravante della finalità agevolatrice di tale associazione, poiché la stessa deve costituire l’obiettivo diretto della condotta criminosa.    

La minaccia di un male certo e concreto, tale da coartare la volontà del soggetto passivo, equivale a una condotta estorsiva

Pubblicato: 16/06/2019

Respinti i ricorsi di due imputati che lamentavano l’erronea qualificazione dei fatti da parte del Giudice di secondo grado. A tal proposito, la Suprema Corte richiama la distinzione tra il delitto di truffa e quello di estorsione.    

Presentazione (per conto terzi) di istanza di revoca domiciliari: atto 'tipico' della professione di avvocato

Pubblicato: 16/06/2019

La presentazione di una istanza di sostituzione della misura cautelare, sottoscritta da soggetto non iscritto all’Albo degli avvocati, in veste di rappresentante legale delle persone ristrette, é attività tipica di “assistenza legale”, svolta in (piena) rappresentanza degli interessati, non firmatari dell’atto, che integra appieno il reato di esercizio abusivo della professione, anche laddove siffatta assistenza sia svolta in via isolata e non abituale.  

Novità giuridiche in tempo reale da Diritto e Giustizia rss logo




indice analitico ↕

N.B.: L'indice viene generato automaticamente.

A

Accesso Area Riservata
Accesso Area Riservata
Altra modulistica per l'avvocato
Altri contenuti - Accesso civico
Altri contenuti - Prevenzione della corruzione
Amministrazione di Sostegno - esigenze a confronto
Amministrazione trasparente
Attività e procedimenti

B

Bandi di gara
Bando per tirocini formativi presso la Procura della Repubblica di Grosseto
Bando per erogazione prestiti agli iscritti under 35
Beni immobili e gestione patrimonio
Bilanci

C

C.N.F. - FAQ IN MATERIA DI FATTURAZIONE ELETTRONICA
Calendario eventi formativi
Camera Minorile di Grosseto - Convegno "Bullismo on e off line"
Cassa Forense: Comunicato per i praticanti avvocati
Circolari per la negoziazione assistita in materia di famiglia
Codice di auto regolamento - astensione
Codice di deontologia per trattamenti di dati personali per investigazioni difensive
Commissioni interne
Commissioni interne di lavoro del Consiglio dell'Ordine 2019/2022
Compensi
Complessità normativa, spesa pubblica e declino dell’Italia
Composizione
Composizione C.P.O.
Composizione Organismo di mediazione
Comune di Capalbio - Elenco Avvocati del libero Foro
comunicato per Avv. Nasrin Sotoudeh
Comunicazione 23/4/2019: Polizza Sanitaria Base per Grandi Interventi Chirurgici e Gravi Eventi Morbosi e Polizze Sanitarie Integrative
Comunicazione affidamento servizi legali tramite START
Comunicazione CNF su Negoziazioni Assistite
Comunicazione dell'Unione Triveneta Consigli Ordine Avvocati
Consiglio Distrettuale di Disciplina di Firenze
Consulenti e collaboratori
Contributo unificato di iscrizione a ruolo
Controlli e rilievi sull'amministrazione
Convegno: Conflittualità e responsabilità genitoriale: tra il 709 ter c.p.c. ed il coordinatore genitoriale
Convenzione con Università Siena per tirocinio anticipato
Corso base sul diritto processuale della famiglia
Corso di Alta Formazione per Custodi e Delegati nell'Esecuzione Immobiliare
Crediti formativi ed iscrizioni agli eventi

D

Delibera su equo compenso
Diritti di segreteria e liquidazioni notule
Disabilità e Tutele Giuridiche
Disciplina antiriciclaggio
Disposizioni generali
Divisione ereditaria e successione: le opportunità in mediazione
Domanda di iscrizione negli elenchi per le difese d'ufficio presso il Tribunale dei Minorenni

E

Elenco mediatori
Elezione dei componenti l'organismo congressuale forense
Elezioni Consiglio dell'Ordine quadriennio 2019-2022
Elezioni Consiglio Distrettuale di Disciplina 2019-2022
Elezioni dei Consigli dell'Ordine - retroattività del doppio mandato
Elezioni del Comitato Pari Opportunità
ELEZIONI DEL COMITATO PARI OPPORTUNITA'
Elezioni del Consiglio Nazionale Forense 2019/2022
Enti controllati e partecipati

F

Fondo di Solidarietà - Regolamento

G

Giù le mani dagli insegnanti
Giurisprudenza sulla negoziazione assistita

I

Idoneità sportiva: concetto medico e normativo
Il codice deontologico forense in vigore dal 12 giugno 2018
Il nuovo volto dei delitti contro la pubblica amministrazione alla luce della riforma operata con la L. n. 3 del 2019
Il processo di famiglia in due recenti studi
Il reato di atti persecutori
Incarico e compenso professionale: CNF, Circolare n.11-C-2017
Information Center di Cassa Forense
Informativa sul trattamento dei dati personali e indicazione DPO
Informazioni

L

L'articolo 570-bis del Codice Penale
L'assegno di divorzio dopo la pronuncia a Sezioni Unite n. 18287/18: i risvolti applicativi nella giurisprudenza di merito
L'avvocato digitale
La Cassa Forense serve agli iscritti o è solo un costo?
La Giornata della Legalità
La negoziazione assistita e la pratica collaborativa
La riforma Orlando
Le società tra professionisti
Limiti di reddito dal marzo 2018

M

Manifestazione dell'Avvocatura Italiana per il diritto all'Equo Compenso
Modalità di deposito negoziazione assistita
Modelli aggiornati del CNF sulla negoziazione assistita
Modulistica ed elenchi gratuito patrocinio
Modulistica mediazione
Modulistica per iscrizione e cancellazione avvocato
Modulistica per iscrizione e cancellazione praticante avvocato

N

Normativa di riferimento per il praticante avvocato
Normativa di riferimento per l'avvocato
Normativa di riferimento sulla mediazione
Normativa e criteri difese d'ufficio
Normativa sulla negoziazione assistita
Notifiche in proprio degli Avvocati
Novità giurisprudenziali Cassa Forense
Nuove famiglie e vecchie norme, quali conseguenze?

O

Organizzazione

P

Pagamenti dell'amministrazione
Performance
Personale
Piano formativo
Piano Formativo 2019
Piattaforma gestionale per la tenuta e l’aggiornamento dell’Elenco Unico Nazionale delle difese d’ufficio
Polizza Assicurativa Obbligatoria
Privacy e Cookie
Procedimento Disciplinare Regolamento 21 febbraio 2014, n. 2
Professione e deontologia
Profili attuali di deontologia
Proroga termine presentazione domande nell'Elenco Unico dei Difensori d'Ufficio
Protocolli Corte d'Appello di Firenze
Protocolli Corte di Cassazione
Protocolli di intesa C.P.O.
Protocolli e modelli difese d'ufficio
Protocolli Tribunale di Grosseto
Protocolli vari
Protocollo T.I.A.P.
Provvedimenti

Q

Quote
Quote

R

REGOLAMENTO FONDO DI SOLIDARIETA'
Regolamento formazione continua
Regolamento mediazione
Regolamento pari opportunità
Regolamento procedimento disciplinare
Responsabilità medica
Reti fra Professionisti e Partecipate da Imprese nell'esercizio della Professioni Intellettuali
Riferimenti normativi patrocinio a spese dello stato
Risultati Elezioni Consiglio dell'Ordine

S

Segreteria
Sentenza SS.UU. Corte di Cassazione n. 32781/18
Solidarietà Avv. Nasrin Sotoudeh
Sovvenzioni, contributi, sussidi, vantaggi economici
Spese di giustizia
Statistiche albo

T

Tecniche di redazione degli atti telematici e fatturazione elettronica
Tirocini Formativi ex art. 73 DPR D.L. 69/2013
Tribunale per i Minorenni - Certificazione Unica dei redditi anno 2019 relativa ai redditi anno 2018

V

Vademecum Cassa Forense
Vademecum del praticante avvocato
Vademecum ed allegati per avvocati delegati alle vendite
Verbale Commissione Elettorale
Verbali CPO
Versamenti procedure mediazione

torna su ↑